Messico

Gli Stati Uniti Messicani (Messico) (in Spagnolo: Estados Unidos Mexicanos, México) sono uno Stato Federale dell'America settentrionale. La superficie del territorio è di 1.972.550 km², popolata da 107.029.000 abitanti (luglio 2005) e la capitale è Città del Messico.

Confinano a nord con gli Stati Uniti d'America e a sud-est con il Guatemala e il Belize, si affaccia sull'Oceano Pacifico a ovest e sul Golfo del Messico e sul Mar dei Caraibi a est. È il Paese più settentrionale dell'America Latina e costituisce la più grande e la più popolata Nazione ispanofona del mondo.

È diffusa sulla stampa e alla TV la tendenza a considerare il Messico uno Stato appartenente all'America Centrale; forse confondendo "America Latina" con "America Centrale e Meridionale". Pur appartenendo il Messico all'America Latina, dove si parlano, con alcune rare eccezioni, solo lingue che derivano dal Latino, lo Stato fa parte della parte settentrionale del continente.

Alcuni autori (soprattutto in Spagna) preferiscono la variante Méjico al più conosciuto termine México (che deriverebbe dal Náhuatl MÄ“xihco e significherebbe l'ombelico della luna). Entrambe le forme sono ritenute corrette dalla Real Academia de la Lengua Española, che, comunque, suggerisce la forma México e l'uso della "x" in tutte le parole da essa derivate. Storicamente, la maggior parte dei Paesi di lingua spagnola hanno usato la forma contenente la "x".

Il Messico è una Repubblica federale costituita da 31 Stati (il nome ufficiale è Stati Uniti Messicani). La capitale federale è Città del Messico (Ciudad de México), la cui area metropolitana supera i 18 milioni di abitanti, di cui 8.600.000 vivono nel cosiddetto Distretto Federale (Distrito Federal, D.F.) propriamente detto.

YUCATAN E MAR DEI CARAIBI

Mar dei Caraibi, resti Maya e atmosfera coloniale: questo rende lo Yucatan la principale meta turistica del Messico. Le spiagge sono bellissime, cosi' come la barriera corallina, anche nei posti piu' votati al turismo internazionale.

Cancun

Quasi una Manhattan trapiantata sul Caribe: alberghi bianchi e vita costruita a misura di turista. Cancun sorge su una penisola orlata di spiagge bianchissime e mare splendido, anche se un po' troppo frequentato. La citta' e' divisa in due aree, la "zona hotelera" lungo le spiagge e la "zona comercial", il centro dei negozi e della vita mondana. Cancun e' adatta a chi vuole una vacanza di lusso e preferisce l'ambiente internazionale allo "spirito del luogo".

Mérida

La capitale dello Stato dello Yucatan, fondata nel 1542, e' una citta' dalla splendida atmosfera coloniale: e' ricchissima di chiese e palazzi d'epoca, molti dei quali trasformati in alberghi con i caratteristici patii colonnati, ed è animata da mercatini tipici. La vita notturna è movimentata, e si svolge molto all'aperto. Numerosi i concerti pubblici, anche di musica tradizionale messicana.

Isla Mujeres

Il mare è puro Caribe, i turisti non mancano di certo ma Isla Mujeres è molto meno costruita di Cancun. Misura otto chilometri per al massimo uno, e si gira benissimo in motorino o bicicletta, disponibili a noleggio. La spiaggia più famosa è Playa Los Cocos, a cinque minuti a piedi dalla città, mentre il miglior snorkeling si fa al PArco Nazionale El Garrafon (meglio arrivarci presto, prima dei barconi provenienti da Cancun). Isla Mujeres è per chi vuole le comodità turistiche e un po' di vita mondana, ma senza eccessi di folla e cemento.

Cozumel

L'isola più grande del Messico è tradizionalmente la meta prediletta dei sub. Cozumel è infatti circondata da un reef (che però non è raggiungibile a nuoto dalla costa) considerato fra i più belli del mondo. Le migliori immersioni? A Palancar Reef, parco naturale a sud-ovest dell'isola.

Tulum

Un piccolo sito maya a strapiombo sul mare: Tulum, a 130 chilometri da Cancun, è indubbiamente uno degli angoli più suggestivi dello Yucatan. Nei pressi dell'area archeologica non ci sono alberghi veri e propri, ma cabanas costruite sulla sabbia dove si dorme in amaca, in un'atmosfera hippy d'altri tempi.

Chichén Itzà

Il più famoso sito maya dello Yucatan, a 120 chilometri da Mérida, una tappa da non perdere per chi voglia rendersi conto di persona come vivevano i "messicani" prima di Colombo. Il vasto insediamento è diviso in due: una parte maya e una'altra tolteco-maya. Il monumento più famoso è El Castillo, una piramide a gradoni con scalinate su ogni lato: arrampicarcisi sopra è un must, anche per lo splendido panorama. La mattina presto ed il tramonto sono le ore migliori: poca gente, meno caldo e più atmosfera.

Uxmal

Più piccolo e meno famoso di Chichén Itzà, il sito Maya di Uxmal merita senz'altro una visita per la bellezza delgi edifici e delle decorazioni.

Valladolid

Fra Cancun e Chichén Itzà, vale una sosta Valladolid, una centro che ha mantenuto il suo aspetto coloniale e offre pittoreschi mercatini.

Playa del Carmen

Una località di recente sviluppo turistico a metà strada fra Cancun e Tulum. Qui si trovano numerosi hotel e villaggi di lusso, e i servizi della zona comprendono un campo da golf a 18 buche. Gli hotel internazionali sono concentrati a Playancar, a sud della cittadina, schierato lungo spiagge bianchissime punteggiate da ombrelloni di paglia. Il paese di Playa, invece, è il teatro della vita notturna, con numerosi ristoranti, bar e discoclub.

Tikal

Molti tour passano il confine con il Guatemala per ammirare Tikal, estesissimo sito maya molto ben conservato, immerso in una fitta foresta tropicale. Un'unione fra archeologia e natura da non lasciarsi scappare.

CHIAPAS E MESSICO MERIDIONALE

Una terra che ormai tutti conoscono per le gesta del subcomandante Marcos e del movimento zapatista (una situazione calda che però non ha mai coinvolto i turisti) : il Chiapas e la zona meridionale del Messico sono il regno della cultura india, ancora abbastanza integra nonostante il turismo.

San Cristobal de las Casas

La capitale del Chiapas è un'affascinante cittadina coloniale di montagna. Chi vuole avvicinarsi alla cultura degli indios non può fare a meno di fermarsi a San Cristobal, dove nonostante il turismo intenso le tradizioni locali sono rimaste pressoché intatte. Oltre allo zòcalo, la centralissima piazza coloniale, una delle maggiori attrazioni della cittadina è il grande mercato che tutte le mattine, tranne la domenica, richiama numerosi indigeni anche dalle campagne. La vita notturna non è certo il piatto forte di San Cristobal, ma per chi non vuole andare a letto presto ci sono alcuni locali con musica dal vivo.

Palenque

In mezzo alla giungla più fitta, Palenque è un vero hit del turismo messicano: uno splendido sito maya, che ricorda quello guatemalteco di Tikal, immerso in una natura lussureggiante. Dopo aver visto i monumenti, e in particolare il Palacio con la sua torre e la tomba piramidale, ci si può rinfrescare con un bagno d'acqua dolce sotto le numerose cascate della zona. Le più note si trovano a Nututum e Motiepa, a circa un chilometro dal sito.

Oaxaca

Capitale dell'omonimo Stato confinante con il Chiapas, Oaxaca è una splendida città coloniale ricca di un folclore locale che il turismo ha solo scalfito. La città ha molte attrattive architettoniche, fra cui l'originalissima chiesa di Santo Domingo, ma vanno ricordati soprattutto i suoi numerosi mercati (sabato è il giorno più movimentato) dove gli indios della zona vendono coloratissimi prodotti artigianali.

LA COSTA PACIFICA

Lunghe spiaggie, alte scogliere, grandi onde oceaniche: il mare non è accogliente come quello del Caribe, ma la costa pacifica messicana offre scorci spettacolari e tante opportunità di divertimento.

Puerto Escondido

Gabriele Salvatores ne ha fatto una metafora della fuga da tutto: Puerto Escondido (cioè "nascosto") è una località in pieno sviluppo turistico, ma resta un posto tranquillo dove trascorrere qualche giorno fra spiaggia e localini notturni. E' soprattutto una mecca dei surfisti, che si esibiscono fra le onde da quattro metri della spiaggia di Zicatela, e in generale l'ambiente è giovane e informale. Molti ristoranti italiani, fra una pizza e un piatto di spaghetti, mostrano consunte videocassette del "loro" film.

Puerto Vallarta

Una cittadina moderna e turistica, che cerca di contendere ad Acapulco il primato della fama turistica. Molti alberghi di livello internazionale sono schierati lungo la spiaggia, soprattutto nella zona di Nuevo Vallarta. In quest'area, a dire il vero, le spiagge sono ventose e battute dai cavalloni, tanto che la maggior parte dei turisti opta per le piscine degli hotel; più balneabili le spiaggie a sud della città.

Acapulco

E' la capitale del turismo all'americana in Messico: una splendida, amplissima baia orlata da una lunga spiaggia dietro la quale si stagliano i profili dei grandi alberghi. Acapulco è una città di un milione e mezzo di abitanti, ma la vita dei turisti si svolge soprattutto fra spiaggia e hotel. Il must della città e La Quebrada, la scogliera alta 35 metri da cui si lanciano i celeberrimi tuffatori locali, in esibizioni organizzate dall'ora di pranzo alle dieci e mezza di sera.

CITTA' DEL MESSICO E CENTRO COLONIALE

Intorno alla sterminata metropoli di Città del Messico ci sono delle vere e proprie oasi di storia, tranquillità e clima mite tutto l'anno. E' il cuore del Messico tradizionale e coloniale, non eccessivamente battuto dal turismo, ricco di fascino e di atmosfera.

Città del Messico

A prima vista può anche fare un po' paura, per la sua enorme estensione, per la sua popolazione che viaggia intorno al 25 imlioni di persone, per il suo leggendario inquinamento da traffico. Ma scappare da Città del Messico, o semplicemente "Mexico" come la chiamano i locali, sarebbe un grave errore. Il da fare e il da vedere, infatti, non mancano: resti aztechi, edifici coloniali, musei, murales, un'intensa attività culturale e un grande movimento per le strade del centro. Da vedere : Plaza de la constituction (piazza dalle dimensioni impressionanti), Teotihuacan (a 50 km. dalla capitale, metropoli azteca intorno alla Piramide del Sol), Museo di antropologia, Zona rosa (zona turistica movimentata e divertente), Palacio de Bellas Artes.

Guadalajara

Dicono sia la città più messicana del Messico, dove vecchio e nuovo convivono in una dimensione umana e godibile: Guadalajara, capitale del Jalisco, ha un tranquillo centro coloniale ricco di parchi e piazzette, ornate dai murales rivoluzionari di José Clemente Orozco e movimentate da una vasta popolazione studentesca.

Taxco

Argento nel sottosuolo, argento in mille vetrine di questa linda cittadina arroccata sulle colline nei dintorni di Città del Messico. Taxco è interamente votata al nobile metallo, e lo shopping fra le "platerias" è l'attività più comune. I prezzi non differiscono dal resto del Messico, ma qui la scelta è enorme e, soprattutto nei negozi più defilati dalle strade centrali, si può contrattare un pò.

San Miguel de Allende

E' la città degli artisti, attratti dall'atmosfera d'altri tempi, dalla luce particolare delle sue giornate limpide, dal clima mite tutto l'anno. San Miguel è una graziosa cittadina coloniale e nel centro storico, dichiarato monumento nazionale, non c'è posto per semafori, insegne al neon e architetture moderne.

Guanajuato

Anche Guanajuato, protetta dall'Unesco, ha conservato intatto il suo aspetto coloniale sbarrando la strada alla modernità. Le sue ripide stradine sono quasi sempre movimentate e la città ospita diversi eventi culturali. Di sera si animano i tanti bar all'aperto, e nei fine settimana Guanajuato si riempie di transfughi di Città del Messico.

Morelia

Un altro monumento nazionale protetto da ferrei vincoli urbanistici: Morelia, capitale del Michoachàn, è una città di netta impronta spagnola (a discapito della popolazione che è in maggioranza india), ricca di edifici settecenteschi costruiti in pietra rosagrigia. L'architettura è la principale attrazione della città: si può visitare comodamente a piedi partendo dalla centrale Plaza de Armas, dove si trova l'imponente cattedrale seicentesca della città.

BAJA CALIFORNIA

Una penisola stretta e lunga, 1.700 chilometri di natura selvaggia: la Baja California è nota soprattutto per l'osservazione delle balene, che fra dicembre e marzo lambiscono le sue coste nella annuale migrazione verso sud.

Cabo San Lucas

E' la capitale turistica della Baja California, la località più sviluppata e servita. Offre comunque scenari spettacolari, soprattutto l'arco di roccia di Finisterra, circondato da colonie di otarie, che sembra tranciare di netto il mare fra le basse acque turchesi della riva e il blu intenso delle profondità oceaniche. Escursioni, immersioni e snorkeling sono le principali attività del posto.

San José del Cabo

Più antica e tradizionale di Cabo San Lucas, San José mantiene un centro ancora d'atmosfera, mentre gli hotel sono concentrati in una zona esterna, verso il mare. Miglia e miglia di spiaggia garantiscono la più assoluta tranquillità.

 

TUTTE LE OFFERTE in Messico

  • € 3479
    Messico, cultura e tradizione

    Messico

    Messico, cultura e tradizione

AMERICA CENTRALE

    • € 2400
      Vivere il Giappone in un fantastico viaggio individuale

      Giappone

      Vivere il Giappone in un fantastico viaggio individuale

    • € 1890
      Passione Zanzibar-VACANZA AL TOP AL DONGWE CLUB-Visualizza l'offerta

      Passione Zanzibar-VACANZA AL TOP AL DONGWE CLUB-Visualizza l'offerta

    • Atmosfere giapponesi

      Giappone

      Atmosfere giapponesi

    • Auguri da Ognidove Viaggi

      Auguri da Ognidove Viaggi

    • Bangkok & Koh Samui, un'Asia da scoprire

      Bangkok

      Bangkok & Koh Samui, un'Asia da scoprire

    • € 1060
      BARRACUDA BEACH RESORT - Watamu

      Kenya

      BARRACUDA BEACH RESORT - Watamu

    • Calabria da vivere

      ITALIA

      Calabria da vivere

    • € 1590
      Crociera romantica sul Danubio alla scoperta della

      EUROPA

      Crociera romantica sul Danubio alla scoperta della "Old Europe"

    • € 2600
      Crociera sul Nilo

      EGITTO

      Crociera sul Nilo